Attraverso una serie di misurazioni fondamentali (6 riguardanti la testa e 6 il tronco) ed una valutazione dei loro rapporti, sono state definite le attuali caratteristiche morfologiche di cani di razza Dogue de Bordeaux (153 soggetti adulti, di cui 77 maschi e 76 femmine, di età media di 41 mesi) provenienti principalmente da Francia ed Italia; i risultati ottenuti sono stati posti in relazione allo standard in vigore, per valutare se lo stesso rispecchia la situazione del cane attualmente presente nelle esposizioni di più elevato livello. I dati rilevati nell’indagine hanno confermato l’evidente dimorfismo sessuale della razza, in accordo a quanto tipicamente espresso dai cani di grande taglia, e una buona conformità complessiva ai dettami dello standard. Buona la tipicità della testa e la taglia dell’animale, anche se si registra un eccessivo allungamento del corpo che si ripercuote sull’indice corporale particolarmente elevato. Viene auspicato un costante monitoraggio della morfologia dell’animale ed uno stretto collegamento con specifiche patologie di origine genetica, in particolare quelle scheletriche.

Contributo allo studio morfologico e funzionale del Dogue de Bordeaux - Biometric and morphofunctional investigation on the Dogue de Bordeaux

ZAGHINI, GIULIANO;NANNONI, ELEONORA;MARTELLI, GIOVANNA;
2013

Abstract

Attraverso una serie di misurazioni fondamentali (6 riguardanti la testa e 6 il tronco) ed una valutazione dei loro rapporti, sono state definite le attuali caratteristiche morfologiche di cani di razza Dogue de Bordeaux (153 soggetti adulti, di cui 77 maschi e 76 femmine, di età media di 41 mesi) provenienti principalmente da Francia ed Italia; i risultati ottenuti sono stati posti in relazione allo standard in vigore, per valutare se lo stesso rispecchia la situazione del cane attualmente presente nelle esposizioni di più elevato livello. I dati rilevati nell’indagine hanno confermato l’evidente dimorfismo sessuale della razza, in accordo a quanto tipicamente espresso dai cani di grande taglia, e una buona conformità complessiva ai dettami dello standard. Buona la tipicità della testa e la taglia dell’animale, anche se si registra un eccessivo allungamento del corpo che si ripercuote sull’indice corporale particolarmente elevato. Viene auspicato un costante monitoraggio della morfologia dell’animale ed uno stretto collegamento con specifiche patologie di origine genetica, in particolare quelle scheletriche.
G. Zaghini; E. Nannoni; F. Ciribé ; G. Martelli; G. Vignola
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/211823
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact