Scholl, lontano dall'Arcadia