Editoriale. Intorno ai recenti incontri delle ricerche teatrali e musicali e alle loro drammaturgie "individualizzate"