"Facciamo come se": il gioco dei giovani in televisione