Commento al convegno "Nuove prospettive nei rapporti fra giudice ordinario ed arbitri nell'arbitrato commerciale internazionale"