Lo scenario atteso dall’introduzione dello standard DVB-H è quello che associa le peculiarità della trasmissione televisiva tradizionale ad elementi specifici dei terminali portatili: mobilità, display e antenne più piccole, copertura in luoghi chiusi e affidabilità della batteria. L’implementazione del DVB-H consente infatti di ridurre il consumo di potenza del terminale e offre la possibilità di implementare un hand-over seamless. I dati in burst vengono inviati utilizzando una bit-rate significativamente superiore rispetto a quella di un meccanismo tradizionale di streaming, permettendo al ricevitore di essere attivo solo per una frazione di tempo (incremento della durata media della batteria). Inoltre è possibile monitorare le celle adiacenti durante il tempo intercorrente tra due burst successivi, consentendo quindi il passaggio da uno stream all’altro durante gli off-period (seamless handover). In questo scenario di convergenza tra informatica e telecomunicazioni le emittenti digitali terrestri potranno ritrasmettere il proprio palinsesto su palmari e smartphone; l’apparecchio televisivo si trasformerà quindi in una piattaforma multimediale per lo sviluppo di servizi interattivi, necessariamente indipendente dall’usuale ricezione fissa tramite l’accesso condominiale.

Sistemi DVB per ricezione handheld

FUSCHINI, FRANCO;BARBIROLI, MARINA;PIERSANTI, CARMINE;
2004

Abstract

Lo scenario atteso dall’introduzione dello standard DVB-H è quello che associa le peculiarità della trasmissione televisiva tradizionale ad elementi specifici dei terminali portatili: mobilità, display e antenne più piccole, copertura in luoghi chiusi e affidabilità della batteria. L’implementazione del DVB-H consente infatti di ridurre il consumo di potenza del terminale e offre la possibilità di implementare un hand-over seamless. I dati in burst vengono inviati utilizzando una bit-rate significativamente superiore rispetto a quella di un meccanismo tradizionale di streaming, permettendo al ricevitore di essere attivo solo per una frazione di tempo (incremento della durata media della batteria). Inoltre è possibile monitorare le celle adiacenti durante il tempo intercorrente tra due burst successivi, consentendo quindi il passaggio da uno stream all’altro durante gli off-period (seamless handover). In questo scenario di convergenza tra informatica e telecomunicazioni le emittenti digitali terrestri potranno ritrasmettere il proprio palinsesto su palmari e smartphone; l’apparecchio televisivo si trasformerà quindi in una piattaforma multimediale per lo sviluppo di servizi interattivi, necessariamente indipendente dall’usuale ricezione fissa tramite l’accesso condominiale.
F. Fuschini; M. Barbiroli; C. Piersanti; A. Varini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/16905
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact