Cesare Borgia, Pesaro e la "mala fine" dei Varano