L'entrata in Pesaro da parte di Cesare Borgia, conseguente alla fuga di Giovanni Sforza, porta immediatamente ad alcuni importanti atti di governo, fra cui rientra anche un progetto di sistemazione e potenziamento del porto della città. All'occupazione dei territori marchigiani e romagnoli si lega anche la cattura e uccisione del signore di Camerino, Giulio Cesare Varano, e dei suoi figli, tutti giustiziati ra Pergola, Pesaro e Rimini.

Cesare Borgia, Pesaro e la "mala fine" dei Varano

DE NICOLO', MARIA LUCIA
2005

Abstract

L'entrata in Pesaro da parte di Cesare Borgia, conseguente alla fuga di Giovanni Sforza, porta immediatamente ad alcuni importanti atti di governo, fra cui rientra anche un progetto di sistemazione e potenziamento del porto della città. All'occupazione dei territori marchigiani e romagnoli si lega anche la cattura e uccisione del signore di Camerino, Giulio Cesare Varano, e dei suoi figli, tutti giustiziati ra Pergola, Pesaro e Rimini.
Cesare Borgia di Francia Gonfaloniere di Santa Romana Chiesa 1498-1503. Conquiste effimere e progettualità statale, Atti del Convegno di Studi, Urbino 4-5-6 dicembre 2003
149
171
Maria Lucia De Nicolo
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/16706
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact