Un nuovo reperto celto-romanzo: nota sul gatto rosso di Guglielmo IX