L’era della “Biblioteca Digitale” e le potenzialità messe a disposizione dalle nuove tecnologie per rendere meglio accessibile la conoscenza del patrimonio librario europeo pone biblioteche, università e istituzioni culturali di fronte all’esigenza di un radicale ripensamento delle pratiche per la valorizzazione di quel particolare tipo di libri, i codici medioevali, che ancora oggi possono essere avvicinati soltanto da una fortunata élite di specialisti. Il progetto europeo Rinascimento Virtuale(RV) non poteva ignorare un problema tanto complesso e cruciale. L’Università di Bologna ha voluto avviare, con il convegno internazionale RV di Ravenna, un dialogo che finora non c’è mai stato, un confronto onesto delle diverse – quanto diverse! – prospettive da cui si è mosso ciascuno dei partecipanti (filologi, storici del libro antico, un imprenditore nel settore dell’IT disabile tetraplegico, bibliotecari e giovani ricercatori - due dei quali con grave disabilità visiva e motoria - esperti in accessibilità senza barriere di pagine web e di tecnologie informatiche applicate alle discipline umanistiche e ai manoscritti antichi), dando un contributo concreto per sviluppi della ricerca innovativi e interdisciplinari che vedono coinvolte figure professionali altamente specializzate portatrici di grave disabilità fisica. Sommario del DVD + CD: Franca Arduini, Rinascimento virtuale e l’Italia: progetto, obiettivi e prospettive Chiara Faraggiana, Manoscritti greci palinsesti: un bene culturale accessibile? Mario Barbuto, L'accessibilità del software Manus 4 Panagiotis Antonopoulos, Palaeography for the blind: a utopia? Silvia Gianferrari, Leggere il greco antico Mirko Locatelli, Interazioni vocali Giampiero Griffo, La fruibilità dei servizi in biblioteca Maurizio Vittoria, Progetto CABI: attività e proposte Lorenzo Baldacchini, Bibliografia dell’edizione, bibliografia dell’esemplare Andrea Canevaro, Fruizione e partecipazione nel mondo della cultura e della scienza da parte di persone disabili

Manoscritti greci palinsesti: un bene culturale accessibile?

FARAGGIANA DI SARZANA, CHIARA FRANCESCA
2004

Abstract

L’era della “Biblioteca Digitale” e le potenzialità messe a disposizione dalle nuove tecnologie per rendere meglio accessibile la conoscenza del patrimonio librario europeo pone biblioteche, università e istituzioni culturali di fronte all’esigenza di un radicale ripensamento delle pratiche per la valorizzazione di quel particolare tipo di libri, i codici medioevali, che ancora oggi possono essere avvicinati soltanto da una fortunata élite di specialisti. Il progetto europeo Rinascimento Virtuale(RV) non poteva ignorare un problema tanto complesso e cruciale. L’Università di Bologna ha voluto avviare, con il convegno internazionale RV di Ravenna, un dialogo che finora non c’è mai stato, un confronto onesto delle diverse – quanto diverse! – prospettive da cui si è mosso ciascuno dei partecipanti (filologi, storici del libro antico, un imprenditore nel settore dell’IT disabile tetraplegico, bibliotecari e giovani ricercatori - due dei quali con grave disabilità visiva e motoria - esperti in accessibilità senza barriere di pagine web e di tecnologie informatiche applicate alle discipline umanistiche e ai manoscritti antichi), dando un contributo concreto per sviluppi della ricerca innovativi e interdisciplinari che vedono coinvolte figure professionali altamente specializzate portatrici di grave disabilità fisica. Sommario del DVD + CD: Franca Arduini, Rinascimento virtuale e l’Italia: progetto, obiettivi e prospettive Chiara Faraggiana, Manoscritti greci palinsesti: un bene culturale accessibile? Mario Barbuto, L'accessibilità del software Manus 4 Panagiotis Antonopoulos, Palaeography for the blind: a utopia? Silvia Gianferrari, Leggere il greco antico Mirko Locatelli, Interazioni vocali Giampiero Griffo, La fruibilità dei servizi in biblioteca Maurizio Vittoria, Progetto CABI: attività e proposte Lorenzo Baldacchini, Bibliografia dell’edizione, bibliografia dell’esemplare Andrea Canevaro, Fruizione e partecipazione nel mondo della cultura e della scienza da parte di persone disabili
Manoscritti palinsesti e innovazione tecnologica. Contributi per un'accessibilità senza barriere.
C. Faraggiana di Sarzana
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/16340
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact