Questo intervento tenta di compiere, attraverso alcuni prelievi testuali dalle opere di Arnheim, una mappatura di implicazioni concettuali correlate al problema del medium. In particolare, concentra la sua attenzione (i) sulla teoria del significato che viene implicata dalla ricerca arnheimiana, (ii) sul principio dell’isomorfismo in quanto principio di traducibilità e (iii) sulla funzione grammaticale connessa al medium che sembra trasformare (questa è la mia tesi) il complessivo fenomeno indagato da Arnheim in un fenomeno di “percettualizzazione”.

Media e sensibilia

MATTEUCCI, GIOVANNI
2005

Abstract

Questo intervento tenta di compiere, attraverso alcuni prelievi testuali dalle opere di Arnheim, una mappatura di implicazioni concettuali correlate al problema del medium. In particolare, concentra la sua attenzione (i) sulla teoria del significato che viene implicata dalla ricerca arnheimiana, (ii) sul principio dell’isomorfismo in quanto principio di traducibilità e (iii) sulla funzione grammaticale connessa al medium che sembra trasformare (questa è la mia tesi) il complessivo fenomeno indagato da Arnheim in un fenomeno di “percettualizzazione”.
25
37
G. Matteucci
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/15866
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact