Recensione di M. FERRARI, A. VENTURELLI (a cura di), Theodor Wiesengrund Adorno. La ricezione di un maestro conteso, e di L. CORTELLA, M. RUGGENINI, A. BELLAN (a cura di), Adorno e Heidegger. Soggettività, arte, esistenza