La proporzione di parti cesarei sul totale dei parti registrata in Italia nel 2010 è pari al 38,71%, variando da un minimo del 23,99% registrato in Friuli Venezia Giulia ad un massimo del 61,72% registrato in Campania. L'Italia continua a confermarsi il paese europeo in cui si effettuano più parti cesarei. In questo capitolo vengono analizzati, descritti e commentati i dati nazionali più recenti.

Parti con taglio cesareo

DALLOLIO, LAURA;DI GREGORI, VALENTINA;PIERI, GIULIA;STIVANELLO, ELISA;FANTINI, MARIA PIA
2012

Abstract

La proporzione di parti cesarei sul totale dei parti registrata in Italia nel 2010 è pari al 38,71%, variando da un minimo del 23,99% registrato in Friuli Venezia Giulia ad un massimo del 61,72% registrato in Campania. L'Italia continua a confermarsi il paese europeo in cui si effettuano più parti cesarei. In questo capitolo vengono analizzati, descritti e commentati i dati nazionali più recenti.
10° Rapporto Osservasalute. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane
188
190
Laura Dallolio; Valentina Di Gregori; Giulia Pieri; Elisa Stivanello; Maria Avolio; Maria Pia Fantini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/153110
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact