La definizione della nozione di tortura è stata al centro del dibattito internazionale per l'elaborazione degli strumenti attualmente in vigore che ne sanciscono il divieto. La differenziazione con i trattamenti inumani, crudeli e degradanti ha avuto come conseguenza un abbassamento degli standard di tutela che solo in alcuni sistemi di tutela regionale, in particolare quello europeo, è stato evitato attraverso l'affermazione di un divieto assoluto della tortura e dei trattamenti inumani, crudeli e degradanti.

Divieto e definizione di tortura nella normativa internazionale dei diritti dell’uomo

DANISI, CARMELO
2009

Abstract

La definizione della nozione di tortura è stata al centro del dibattito internazionale per l'elaborazione degli strumenti attualmente in vigore che ne sanciscono il divieto. La differenziazione con i trattamenti inumani, crudeli e degradanti ha avuto come conseguenza un abbassamento degli standard di tutela che solo in alcuni sistemi di tutela regionale, in particolare quello europeo, è stato evitato attraverso l'affermazione di un divieto assoluto della tortura e dei trattamenti inumani, crudeli e degradanti.
Carmelo Danisi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/146852
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact