Sono prese in esame le due concezioni del vampiro dell’immaginario popolare eurasiatico: quella del vampiro-fantasma di matrice indeuropea e quella del vampiro in corpore dei popoli che praticavano lo sciamanesimo. Quest'ultimo era un essere contro natura, particolarmente nocivo, anche per la stirpe, in quanto ne metteva in pericolo la sopravvivenza, impedendo a se stesso e alle sue vittime di reincarnarsi. Ci si sofferma sulle presunte epidemie vampiriche settecentesche dell’Europa orientale, che diventarono oggetto di dibattito in Occidente da parte d’illuministi come Voltaire e d’uomini di Chiesa come il benedettino don Augustin Calmet o il vescovo di Trani Giuseppe Davanzati. Si mette in evidenza come gli illuministi, che tolsero credito alla credenza nei vampiri in corpore, importata e interpretata in modo inadeguato, abbiano determinato l’ingresso sulla scena europea del vampiro moderno, confusa espressione della compenetrazione dei temi vampirici occidentali e orientali.

I vampiri nella tradizione sciamanica e nell’immaginario popolare europeo occidentale

CORRADI, CARLA
2013

Abstract

Sono prese in esame le due concezioni del vampiro dell’immaginario popolare eurasiatico: quella del vampiro-fantasma di matrice indeuropea e quella del vampiro in corpore dei popoli che praticavano lo sciamanesimo. Quest'ultimo era un essere contro natura, particolarmente nocivo, anche per la stirpe, in quanto ne metteva in pericolo la sopravvivenza, impedendo a se stesso e alle sue vittime di reincarnarsi. Ci si sofferma sulle presunte epidemie vampiriche settecentesche dell’Europa orientale, che diventarono oggetto di dibattito in Occidente da parte d’illuministi come Voltaire e d’uomini di Chiesa come il benedettino don Augustin Calmet o il vescovo di Trani Giuseppe Davanzati. Si mette in evidenza come gli illuministi, che tolsero credito alla credenza nei vampiri in corpore, importata e interpretata in modo inadeguato, abbiano determinato l’ingresso sulla scena europea del vampiro moderno, confusa espressione della compenetrazione dei temi vampirici occidentali e orientali.
Dark Tales. Fiabe di paura e racconti del terrore. Atti del I Convegno di Studi sul folklore e il fantastico, Genova, 21-22 novembre 2009
63
77
Carla, Corradi Musi
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/144928
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact