L’immagine attuale dei territori urbani è quella di una rete di centri dai limiti diffusi in forma discontinua lungo le linee di flusso. La città contemporanea si presenta priva di identità, non più compatta, bensì disgregata in un esteso margine periurbano, caratterizzato da insediamenti dispersi e decentralizzati. Il processo di diffusione insediativa (urban sprawl) incide gravemente sul sistema paesaggio (inteso come dimensione ecologica del territorio), provocando disturbi e stress di natura strutturale e funzionale che si traducono in un progressivo degrado del paesaggio, un aumento della fragilità dei sistemi ambientali che lo compongono ed un impoverimento della biodiversità (dal livello genetico a quello dei sistemi ambientali). Gli elevati costi ambientali connessi alle nuove modalità di organizzazione dello spazio rendono necessario approfondire la conoscenza del fenomeno, definendo un metodo di analisi spaziale che guidi le scelte decisionali e gestionali. A tale scopo si propone un set di indici di paesaggio (landscape metrics) per la quantificazione di indicatori spaziali associati allo sprawl, quali il consumo di suolo, la decentralizzazione dei sistemi urbani, la complessità della forma delle zone edificate, la dispersione insediativa, il grado di integrazione di diversi usi del suolo, la frammentazione ambientale e l’eterogeneità del paesaggio. Il set di indici proposto si presta allo svolgimento di indagini comparative diacroniche e sincroniche. In particolare, la conoscenza delle dinamiche di sviluppo spaziale di uno specifico sistema urbano si pone alla base della stima delle future tendenze evolutive e delle azioni volte a mantenere rapporti sostenibili tra usi antropici del territorio e diversità ambientale.

Diffusione urbana e consumo del territorio: misurare le relazioni con gli indici della Landscape Ecology

FERRARI, CARLO;PEZZI, GIOVANNA
2012

Abstract

L’immagine attuale dei territori urbani è quella di una rete di centri dai limiti diffusi in forma discontinua lungo le linee di flusso. La città contemporanea si presenta priva di identità, non più compatta, bensì disgregata in un esteso margine periurbano, caratterizzato da insediamenti dispersi e decentralizzati. Il processo di diffusione insediativa (urban sprawl) incide gravemente sul sistema paesaggio (inteso come dimensione ecologica del territorio), provocando disturbi e stress di natura strutturale e funzionale che si traducono in un progressivo degrado del paesaggio, un aumento della fragilità dei sistemi ambientali che lo compongono ed un impoverimento della biodiversità (dal livello genetico a quello dei sistemi ambientali). Gli elevati costi ambientali connessi alle nuove modalità di organizzazione dello spazio rendono necessario approfondire la conoscenza del fenomeno, definendo un metodo di analisi spaziale che guidi le scelte decisionali e gestionali. A tale scopo si propone un set di indici di paesaggio (landscape metrics) per la quantificazione di indicatori spaziali associati allo sprawl, quali il consumo di suolo, la decentralizzazione dei sistemi urbani, la complessità della forma delle zone edificate, la dispersione insediativa, il grado di integrazione di diversi usi del suolo, la frammentazione ambientale e l’eterogeneità del paesaggio. Il set di indici proposto si presta allo svolgimento di indagini comparative diacroniche e sincroniche. In particolare, la conoscenza delle dinamiche di sviluppo spaziale di uno specifico sistema urbano si pone alla base della stima delle future tendenze evolutive e delle azioni volte a mantenere rapporti sostenibili tra usi antropici del territorio e diversità ambientale.
Lelli C.; Ferrari C.; Pezzi G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/133851
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact