Nel presente lavoro, attraverso l’impiego di photoplot e delle analisi basate sui Sistemi Informativi Geografici, si propone un metodo per implementare la qualità e la quantità dei dati utilizzabili per le analisi di tipo ecologico per la produzione di modelli sintetici che comprendano il maggior numero di parametri possibili: biologici, pedologici, idrologici e geomorfologici considerati nello spazio e nel tempo. Un macroplot di 1,5x1,5 m è stato collocato in un Sito di Importanza Comunitaria caratterizzato dalla presenza dell’habitat prioritario 6110* - Formazioni erbose rupicole calcicole o basofile dell'Alysso-Sedion albi. Ogni quadrato è diviso in nove plot 50x50cm suddivisi ancora in 100 subplot 5x5cm. Di ogni plot è stata effettuata una fotografia digitale in posizione pseudozenitale (photoplot) ogni 20 giorni nella medesima posizione per un anno. In campo sono stati registrati la posizione delle singole specie vegetale in ogni subplot e una misura delle microquote del substrato. In ambiente GIS è stato generato il DEM di ogni plot derivando da esso tutti i parametri topografici utili. Sempre in ambiente GIS sono state digitalizzate le coperture di tutte le specie presenti e calcolati diversi indici spaziali. Attraverso il confronto dei photoplot nell’arco dell’anno sono stati ricavati dati sullo sviluppo temporale delle specie e il loro turnover.

Il fotorilevamento per lo studio e il monitoraggio delle formazioni erbose rupicole calcicole o basofile dell'Alysso-Sedion albi

VELLI, ANDREA;PUPPI, GIOVANNA;FERRARI, CARLO;PEZZI, GIOVANNA
2012

Abstract

Nel presente lavoro, attraverso l’impiego di photoplot e delle analisi basate sui Sistemi Informativi Geografici, si propone un metodo per implementare la qualità e la quantità dei dati utilizzabili per le analisi di tipo ecologico per la produzione di modelli sintetici che comprendano il maggior numero di parametri possibili: biologici, pedologici, idrologici e geomorfologici considerati nello spazio e nel tempo. Un macroplot di 1,5x1,5 m è stato collocato in un Sito di Importanza Comunitaria caratterizzato dalla presenza dell’habitat prioritario 6110* - Formazioni erbose rupicole calcicole o basofile dell'Alysso-Sedion albi. Ogni quadrato è diviso in nove plot 50x50cm suddivisi ancora in 100 subplot 5x5cm. Di ogni plot è stata effettuata una fotografia digitale in posizione pseudozenitale (photoplot) ogni 20 giorni nella medesima posizione per un anno. In campo sono stati registrati la posizione delle singole specie vegetale in ogni subplot e una misura delle microquote del substrato. In ambiente GIS è stato generato il DEM di ogni plot derivando da esso tutti i parametri topografici utili. Sempre in ambiente GIS sono state digitalizzate le coperture di tutte le specie presenti e calcolati diversi indici spaziali. Attraverso il confronto dei photoplot nell’arco dell’anno sono stati ricavati dati sullo sviluppo temporale delle specie e il loro turnover.
Atti 16° Conferenza Nazionale ASITA
1317
1324
Velli A.; Pellis G.; Puppi G.; Ferrari C.; Pezzi G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/133659
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact