Infezione da citomegalovirus: le difficoltà della gestione prenatale