A Gaza. Il paradosso della fotografia