Spitzer e Migliorini in dialogo sulla lingua in movimento