L'articolo mira a ricontestualizzare in chiave interculturale la relazione tra due linguaggi apparentemente tra loro lontani, il teatro noh; e il manga (fumetto giapponese), solitamente indicati come emblema della tradizione estetica nipponica il primo, esempio di espressione della contamporaneità giapponese il secondo. Si prova a dimostrare l'inconsistenza di tale dicotomia esplicitando la dimensione contemporanea del noh; e lo spessore tradizionale del manga osservando la molteplicità dei loro intrecci.

Il teatro no e il manga

CASARI, MATTEO
2012

Abstract

L'articolo mira a ricontestualizzare in chiave interculturale la relazione tra due linguaggi apparentemente tra loro lontani, il teatro noh; e il manga (fumetto giapponese), solitamente indicati come emblema della tradizione estetica nipponica il primo, esempio di espressione della contamporaneità giapponese il secondo. Si prova a dimostrare l'inconsistenza di tale dicotomia esplicitando la dimensione contemporanea del noh; e lo spessore tradizionale del manga osservando la molteplicità dei loro intrecci.
M. Casari
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/130124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact