L’adolescenza, e in particolare i suoi aspetti positivi quali la qualità della vita, la felicità e il funzionamento sociale, ha attirato negli ultimi anni una sempre maggior attenzione. Un setting ideale per la promozione delle relazioni interpersonali e del funzionamento ottimale nei giovani è la scuola, che può essere utile non solo per favorire l’apprendimento e i processi educativi, ma anche come “istituzione positiva” per facilitare lo sviluppo sociale e umano. Lo scopo di questo studio è stato di verificare l’efficacia di un innovativo intervento scolastico per promuovere il benessere psicologico nell’adolescenza, messo a confronto con un protocollo di attenzione-placebo. I risultati hanno evidenziato l’efficacia di questo intervento nel promuovere il benessere psicologico, in particolare la crescita personale, rispetto al gruppo attenzione-placebo. Inoltre, c’è stata una diminuzione del distress, in particolare dell’ansia e della somatizzazione. Sviluppare il benessere psicologico per mezzo di un intervento scolastico strutturato e focalizzato sulla promozione del funzionamento ottimale, come la WBT, potrebbe migliorare il funzionamento individuale, lo stile di coping e il processo di sviluppo nei giovani

La promozione del benessere psicologico nell’adolescenza. Uno studio controllato

OTTOLINI, FEDRA;RUINI, CHIARA;BELAISE, CARLOTTA;TOMBA, ELENA;OFFIDANI, EMANUELA;ALBIERI, ELISA;VISANI, DALILA;FAVA, GIOVANNI ANDREA
2012

Abstract

L’adolescenza, e in particolare i suoi aspetti positivi quali la qualità della vita, la felicità e il funzionamento sociale, ha attirato negli ultimi anni una sempre maggior attenzione. Un setting ideale per la promozione delle relazioni interpersonali e del funzionamento ottimale nei giovani è la scuola, che può essere utile non solo per favorire l’apprendimento e i processi educativi, ma anche come “istituzione positiva” per facilitare lo sviluppo sociale e umano. Lo scopo di questo studio è stato di verificare l’efficacia di un innovativo intervento scolastico per promuovere il benessere psicologico nell’adolescenza, messo a confronto con un protocollo di attenzione-placebo. I risultati hanno evidenziato l’efficacia di questo intervento nel promuovere il benessere psicologico, in particolare la crescita personale, rispetto al gruppo attenzione-placebo. Inoltre, c’è stata una diminuzione del distress, in particolare dell’ansia e della somatizzazione. Sviluppare il benessere psicologico per mezzo di un intervento scolastico strutturato e focalizzato sulla promozione del funzionamento ottimale, come la WBT, potrebbe migliorare il funzionamento individuale, lo stile di coping e il processo di sviluppo nei giovani
F. OTTOLINI; C. RUINI; C. BELAISE; E. TOMBA; E. OFFIDANI; E. ALBIERI; D. VISANI; E. CAFFO; GA. FAVA
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/129711
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 1
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 2
social impact