L'articolo riproduce l'intervento di Cristina Valenti al convegno-seminario "Teatri solidali. Arte e promozione dal sociale" che si è svolto il 17 aprile 2012 a Bologna, promosso dalla Provincia di Bologna, Servizio Cultura e Pari Opportunità e Servizio Politiche Sociali e per la Salute con l'Istituzione Minguzzi. La relazione di Cristina Valenti, insieme a quelle di altri due studiosi di teatro esperti del settore (Massimo Marino e Mimma Gallina) ha introdotto due gruppi di lavoro, in cui si sono confrontati operatori attivi in diversi ambiti, dalla salute al lavoro, dalla scuola al territorio. In particolare, il contributo di Cristina Valenti tratta i seguenti temi: La dimensione relazionale del teatro; Teatro delle persone e nuovi linguaggi della scena; Il terzo atto del teatro antropologico; L'arte del nuovo attore; Educazione e inclusione. La giornata di lavoro, introdotta dall'assessore alla Cultura della Regione Emilia Romagna, Massimo Mazzetti, è stata l'occasione per presentare le politiche socio-culturali della Provincia di Bologna e in particolare il progetto "Arte e promozione dal sociale, il teatro per l'educazione e l'inclusione". La Provincia promuove un programma di orientamento dell'attività artistica applicata al sociale, sostenendo un tessuto ricco e articolato di organizzazioni e iniziative.

Arte ed emozione dal sociale. Il teatro per l’educazione e l’inclusione

VALENTI, CRISTINA
2012

Abstract

L'articolo riproduce l'intervento di Cristina Valenti al convegno-seminario "Teatri solidali. Arte e promozione dal sociale" che si è svolto il 17 aprile 2012 a Bologna, promosso dalla Provincia di Bologna, Servizio Cultura e Pari Opportunità e Servizio Politiche Sociali e per la Salute con l'Istituzione Minguzzi. La relazione di Cristina Valenti, insieme a quelle di altri due studiosi di teatro esperti del settore (Massimo Marino e Mimma Gallina) ha introdotto due gruppi di lavoro, in cui si sono confrontati operatori attivi in diversi ambiti, dalla salute al lavoro, dalla scuola al territorio. In particolare, il contributo di Cristina Valenti tratta i seguenti temi: La dimensione relazionale del teatro; Teatro delle persone e nuovi linguaggi della scena; Il terzo atto del teatro antropologico; L'arte del nuovo attore; Educazione e inclusione. La giornata di lavoro, introdotta dall'assessore alla Cultura della Regione Emilia Romagna, Massimo Mazzetti, è stata l'occasione per presentare le politiche socio-culturali della Provincia di Bologna e in particolare il progetto "Arte e promozione dal sociale, il teatro per l'educazione e l'inclusione". La Provincia promuove un programma di orientamento dell'attività artistica applicata al sociale, sostenendo un tessuto ricco e articolato di organizzazioni e iniziative.
C. Valenti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/129244
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact