I primi contributi scientifici riguardano la geometria: l'esordio di Pascal è il breve Saggio sulle coniche, scritto all’età di sedici anni, dove sono poste le basi della geometria descrittiva e dove è evidente l'influenza delle ricerche matematiche di Girard Desargues. Fin da questo primo lavoro si può rilevare la differenza di metodo che separa l’indagine scientifica di Cartesio da quella di Pascal. Quest’ultimo contrappone il ricorso all’esperienza e l’intuizione dei primi principi al formalismo dell’algebra cartesiana: l'indagine sulla natura e l'evidenza dei risultati sperimentali si impone sulla pretesa di qualsiasi costruzione a priori dell'ordine del mondo.

Blaise Pascal

FEDRIGA, RICCARDO
2012

Abstract

I primi contributi scientifici riguardano la geometria: l'esordio di Pascal è il breve Saggio sulle coniche, scritto all’età di sedici anni, dove sono poste le basi della geometria descrittiva e dove è evidente l'influenza delle ricerche matematiche di Girard Desargues. Fin da questo primo lavoro si può rilevare la differenza di metodo che separa l’indagine scientifica di Cartesio da quella di Pascal. Quest’ultimo contrappone il ricorso all’esperienza e l’intuizione dei primi principi al formalismo dell’algebra cartesiana: l'indagine sulla natura e l'evidenza dei risultati sperimentali si impone sulla pretesa di qualsiasi costruzione a priori dell'ordine del mondo.
L'età moderna e contemporanea. Il Seicento
302
312
R. Fedriga
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/128892
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact