Il senso dell'opposizione tra religiosità e ateismo ripensato a partire da un esame critico della formula trinitaria reso possibile soprattutto alla luce dello studio antropologico del mito di Kronos da parte di E. Leach. Di qui una discussione sul tema delle "radici cristiane" dell'Europa che evidenzia, da un lato, la difficoltà di una laicità coerente tra gli Stati di questo continente, dall'altro, il suo essere condizione del tutto necessaria di politiche pacifiche e progressiste.

Come non rassegnarsi all'eterna lotta dell'uno e del trino

ROMITELLI, VALERIO
2005

Abstract

Il senso dell'opposizione tra religiosità e ateismo ripensato a partire da un esame critico della formula trinitaria reso possibile soprattutto alla luce dello studio antropologico del mito di Kronos da parte di E. Leach. Di qui una discussione sul tema delle "radici cristiane" dell'Europa che evidenzia, da un lato, la difficoltà di una laicità coerente tra gli Stati di questo continente, dall'altro, il suo essere condizione del tutto necessaria di politiche pacifiche e progressiste.
Romitelli V.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/127743
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact