L'autrice fonda e definisce il settore interdisciplinare della Economia Saggistica in lingua italiana, proponendo che sia, nelle varie realtà europee ridenominata, in modalità differente a seconda delle diverse culture, proprio per rispettare i vari contesti linguistici. In tedesco, infatti rinomina tale disciplina nei termini di 'Europaeisches Realismus', in francese sceglie il termine 'Euroessayism Critique' . Tale ampia trattazione sostituisce una intervista, dato che l' autrice è convinta del fatto che se procedesse a completare schemi di questionari omologati per categorie, data la sua particolare situazione accademica, di scienziata interdisciplinare, che presenta un una qualità e quantità di pubblicazioni di un trentennio di attività sempre all'avanguardia, costanti, superiore alla norma credibile ed auspicabile, il suo doversi adattare a strutture di risposta fisse, rispondendo quindi seppur con massima approssimazione, alle richieste inerenti i suoi attuali saggi, porterebbe i dati statistici rilevabili, dalle sue affermazioni, a subire una impennata, ovvero a stabilire standard eccessivi, che altri poi dovrebbero seguire. Non farebbe quindi un servizio utile, né alla categoria dei ricercatori, né a quella dei docenti, dato che il suo profilo è e resta del tutto atipico, e deve essere considerato particolare. Non intende essere esempio, ma ribadire semplicemente e modestamente 'la eccezionalità del suo caso di antica scienziata che produce pubblicazioni a numero e stile esondante'. Dopo avere ben restaurato, ed altrettanto ben preservato una antica tradizione sgretolatasi, con una operazione letteraria, che la circoscrive e ne caratterizza la unicità assoluta, nelle modalità considerate da lei eque e sostenibili, per i suoi lettori, procede in aree del tutto distinte. Dimostra di avere la capacità di riconoscere che tale museizzazione di paragrafi, accuratamente scelti, di fatto può essere ceduta ogni momento, a chi ne intenda essere traduttore o curatrice sensibile alle variazioni tematiche, se in aree già dotate delle dovute piattaforme filologiche.

Economia Saggistica: la Stabilizzazione Bibliografica di Pacchetti Testuali Coerentemente Informativi

TONFONI, GRAZIELLA
2012

Abstract

L'autrice fonda e definisce il settore interdisciplinare della Economia Saggistica in lingua italiana, proponendo che sia, nelle varie realtà europee ridenominata, in modalità differente a seconda delle diverse culture, proprio per rispettare i vari contesti linguistici. In tedesco, infatti rinomina tale disciplina nei termini di 'Europaeisches Realismus', in francese sceglie il termine 'Euroessayism Critique' . Tale ampia trattazione sostituisce una intervista, dato che l' autrice è convinta del fatto che se procedesse a completare schemi di questionari omologati per categorie, data la sua particolare situazione accademica, di scienziata interdisciplinare, che presenta un una qualità e quantità di pubblicazioni di un trentennio di attività sempre all'avanguardia, costanti, superiore alla norma credibile ed auspicabile, il suo doversi adattare a strutture di risposta fisse, rispondendo quindi seppur con massima approssimazione, alle richieste inerenti i suoi attuali saggi, porterebbe i dati statistici rilevabili, dalle sue affermazioni, a subire una impennata, ovvero a stabilire standard eccessivi, che altri poi dovrebbero seguire. Non farebbe quindi un servizio utile, né alla categoria dei ricercatori, né a quella dei docenti, dato che il suo profilo è e resta del tutto atipico, e deve essere considerato particolare. Non intende essere esempio, ma ribadire semplicemente e modestamente 'la eccezionalità del suo caso di antica scienziata che produce pubblicazioni a numero e stile esondante'. Dopo avere ben restaurato, ed altrettanto ben preservato una antica tradizione sgretolatasi, con una operazione letteraria, che la circoscrive e ne caratterizza la unicità assoluta, nelle modalità considerate da lei eque e sostenibili, per i suoi lettori, procede in aree del tutto distinte. Dimostra di avere la capacità di riconoscere che tale museizzazione di paragrafi, accuratamente scelti, di fatto può essere ceduta ogni momento, a chi ne intenda essere traduttore o curatrice sensibile alle variazioni tematiche, se in aree già dotate delle dovute piattaforme filologiche.
Tonfoni G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/127404
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact