La cooperazione tra imprese turistiche ha svolto in alcuni territori un ruolo fondamentale nello sviluppo di sistemi turistici locali “ante litteram”. La riflessione vuole indagare il ruolo della cooperazione tra imprese (non solo in forma di società cooperative propriamente dette, ma anche di forme associative e consortili e di coordinamento imprenditoriale formalizzato) in uno dei sistemi maggiormente sviluppati (o “maturi che dir si voglia) del nostro paese ossia il territorio riminese. Attraverso l’osservazione del ruolo delle cooperative nelle diverse fasi del mezzo secolo dello sviluppo riminese, si indaga il ruolo svolto dalle forme aggregative nelle diverse fasi dello sviluppo del sistema turistico: l’infrastrutturazione di base, lo sviluppo, la differenziazione, la riqualificazione. La cooperazione tra imprese che in un primo momento costituisce lo strumento in cui la microimpresa prende in carico in proprio lo sviluppo e l’infrastrutturazione del territorio, diviene poi prima vincolo alla diversificazione ed allo sviluppo del prodotto e poi strumento di diversificazione e nuovamente di promozione di nuovi segmenti turistici, per operare infine come elemento di intervento sulle crisi aziendali. L’analisi delle storie delle cooperative tra esercenti di impianti balneari, tra albergatori, tra operatori di particolari micro territori, mostrano le potenzialità ed i limiti dei sistemi di aggregazione “orizzontali” tra imprese e della loro collaborazione con i soggetti incaricati della promozione turistica del territorio.

La cooperazione e lo sviluppo dei sistemi turistici locali: percorsi e ritorni in quarant'anni di sviluppo del sistema turistico riminese

TRAVAGLINI, CLAUDIO
2012

Abstract

La cooperazione tra imprese turistiche ha svolto in alcuni territori un ruolo fondamentale nello sviluppo di sistemi turistici locali “ante litteram”. La riflessione vuole indagare il ruolo della cooperazione tra imprese (non solo in forma di società cooperative propriamente dette, ma anche di forme associative e consortili e di coordinamento imprenditoriale formalizzato) in uno dei sistemi maggiormente sviluppati (o “maturi che dir si voglia) del nostro paese ossia il territorio riminese. Attraverso l’osservazione del ruolo delle cooperative nelle diverse fasi del mezzo secolo dello sviluppo riminese, si indaga il ruolo svolto dalle forme aggregative nelle diverse fasi dello sviluppo del sistema turistico: l’infrastrutturazione di base, lo sviluppo, la differenziazione, la riqualificazione. La cooperazione tra imprese che in un primo momento costituisce lo strumento in cui la microimpresa prende in carico in proprio lo sviluppo e l’infrastrutturazione del territorio, diviene poi prima vincolo alla diversificazione ed allo sviluppo del prodotto e poi strumento di diversificazione e nuovamente di promozione di nuovi segmenti turistici, per operare infine come elemento di intervento sulle crisi aziendali. L’analisi delle storie delle cooperative tra esercenti di impianti balneari, tra albergatori, tra operatori di particolari micro territori, mostrano le potenzialità ed i limiti dei sistemi di aggregazione “orizzontali” tra imprese e della loro collaborazione con i soggetti incaricati della promozione turistica del territorio.
AMS-ACTA
1
14
C.Travaglini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/127291
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact