Rileggere i “Costumi teatrali” di Aby Warburg: lo sguardo del musicologo