Condotta autolesiva dell’allievo e regole di responsabilità nella giurisprudenza di merito: spunti per una ricostruzione alternativa