Pseudomonas syrinage pv actinidiae (Psa) infetta, pur se con gravità della sintomatologia differente, tutte le specie del genere Actinidia comprese l'A. deliciosa e l'A. chinensis, che sono quelle maggiormente coltivate. Nonostante il forte impatto economico, a tutt'oggi, le conoscenze scientifiche riguardanti questa patologia sono ancora incomplete. Al fine di sviluppare efficaci e sostenibili strategie di intervento per ridurre i danni causati dalla Psa è cruciale conoscere la biologia del patogeno, i meccanismi di patogenesi, l'epidemiologia della malattia e le risposte della pianta all'infezione. Lo scopo di questo lavoro è riesaminare e presentare in maniera organica le conoscenze attuali sull’epidemiologia del patogeno e in particolare su: - come il patogeno penetri all’interno della pianta e quale sia l’importanza relativa dei diversi siti di infezione - come il patogeno colonizzi i diversi tessuti della pianta - come il patogeno migri all’interno della pianta - come il patogeno si diffonda da una pianta all’altra - come e per quanto tempo il patogeno sopravviva nell’ambiente - quale sia l’importanza delle tecniche agronomiche e delle attività umane nella diffusione della malattia

Aspetti biologici ed epidemiologici

SPINELLI, FRANCESCO;DONATI, IRENE;CELLINI, ANTONIO;BURIANI, GIAMPAOLO;COSTA, GUGLIELMO
2012

Abstract

Pseudomonas syrinage pv actinidiae (Psa) infetta, pur se con gravità della sintomatologia differente, tutte le specie del genere Actinidia comprese l'A. deliciosa e l'A. chinensis, che sono quelle maggiormente coltivate. Nonostante il forte impatto economico, a tutt'oggi, le conoscenze scientifiche riguardanti questa patologia sono ancora incomplete. Al fine di sviluppare efficaci e sostenibili strategie di intervento per ridurre i danni causati dalla Psa è cruciale conoscere la biologia del patogeno, i meccanismi di patogenesi, l'epidemiologia della malattia e le risposte della pianta all'infezione. Lo scopo di questo lavoro è riesaminare e presentare in maniera organica le conoscenze attuali sull’epidemiologia del patogeno e in particolare su: - come il patogeno penetri all’interno della pianta e quale sia l’importanza relativa dei diversi siti di infezione - come il patogeno colonizzi i diversi tessuti della pianta - come il patogeno migri all’interno della pianta - come il patogeno si diffonda da una pianta all’altra - come e per quanto tempo il patogeno sopravviva nell’ambiente - quale sia l’importanza delle tecniche agronomiche e delle attività umane nella diffusione della malattia
Spinelli F.; Donati I.; Cellini A.; Buriani G.; Vanneste J.L.; Tacconi G.; Costa G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/120191
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact