Il cost management sta vivendo una fase di rinascita. Dalla pubblicazione di Relevance Lost di Johnson e Kaplan nel 1987 sono stati compiuti intensi sforzi allo scopo di rinnovare sia le prassi sia la teoria relativa alla gestione dei costi. A partire dalle prime versioni dell’Activity-based Costing (ABC), fino ad arrivare ai più recenti contributi in tema di gestione strategica dei costi (SCM), questi sforzi hanno generato nuovi strumenti oltre a miglioramenti di tool e tecniche già esistenti. Nel corso degli ultimi quindici anni nell’ambito del cost management si è assistito ad una certa standardizzazione di metodi e modelli. Il trend più consi-stente coincide con la perdita di enfasi della costificazione di prodotto basata sull’uso dei costi standard a favore di una maggiore attenzione verso l’impiego di varie forme di analisi di attività, in contesti decisionali strategici ed operativi. Nonostante questo, rimane ancora molto lavoro da compiere prima di allineare le prassi di cost management alle migliori prassi di management aziendale. Rimasto ancorato al mondo dei controlli e dei bilanciamenti contabili del Pacioli dalla fine del 1400, oggi il cost management mantiene una natura troppo contabile e troppo poco gestionale. Come tale, il moderno cost management rischia l’inerzia poiché non riesce a liberarsi dei suoi legami storici con la contabilità generale. Nelle pagine seguenti verrà esplorata brevemente la storia del cost management, verrà descritta la situazione attuale e si suggeriranno percorsi per il futuro in grado di migliorare il legame tra cost management e le sfide che le imprese stanno affrontando. Per definizione, questi percorsi futuri sganciano il cost management dalla contabilità tradizionale, abbandonando il concetto di linearità tanto a lungo conservato, insieme ai sistemi di misurazione dei costi consuntivi e agli statici standard. Il lavoro si conclude con la considerazione che questi cambiamenti culmineranno nello sviluppo di una Teoria per la Previsione dei Costi, che consentirà finalmente ai manager di predire modificazioni nelle strutture di costo e nelle performance economico-finanziarie, piuttosto che semplicemente di reagirvi.

Oltre i confini - prospettive di sviluppo del cost management / Bartolini M.. - STAMPA. - (2004), pp. 261-279.

Oltre i confini - prospettive di sviluppo del cost management

BARTOLINI, MONICA
2004

Abstract

Il cost management sta vivendo una fase di rinascita. Dalla pubblicazione di Relevance Lost di Johnson e Kaplan nel 1987 sono stati compiuti intensi sforzi allo scopo di rinnovare sia le prassi sia la teoria relativa alla gestione dei costi. A partire dalle prime versioni dell’Activity-based Costing (ABC), fino ad arrivare ai più recenti contributi in tema di gestione strategica dei costi (SCM), questi sforzi hanno generato nuovi strumenti oltre a miglioramenti di tool e tecniche già esistenti. Nel corso degli ultimi quindici anni nell’ambito del cost management si è assistito ad una certa standardizzazione di metodi e modelli. Il trend più consi-stente coincide con la perdita di enfasi della costificazione di prodotto basata sull’uso dei costi standard a favore di una maggiore attenzione verso l’impiego di varie forme di analisi di attività, in contesti decisionali strategici ed operativi. Nonostante questo, rimane ancora molto lavoro da compiere prima di allineare le prassi di cost management alle migliori prassi di management aziendale. Rimasto ancorato al mondo dei controlli e dei bilanciamenti contabili del Pacioli dalla fine del 1400, oggi il cost management mantiene una natura troppo contabile e troppo poco gestionale. Come tale, il moderno cost management rischia l’inerzia poiché non riesce a liberarsi dei suoi legami storici con la contabilità generale. Nelle pagine seguenti verrà esplorata brevemente la storia del cost management, verrà descritta la situazione attuale e si suggeriranno percorsi per il futuro in grado di migliorare il legame tra cost management e le sfide che le imprese stanno affrontando. Per definizione, questi percorsi futuri sganciano il cost management dalla contabilità tradizionale, abbandonando il concetto di linearità tanto a lungo conservato, insieme ai sistemi di misurazione dei costi consuntivi e agli statici standard. Il lavoro si conclude con la considerazione che questi cambiamenti culmineranno nello sviluppo di una Teoria per la Previsione dei Costi, che consentirà finalmente ai manager di predire modificazioni nelle strutture di costo e nelle performance economico-finanziarie, piuttosto che semplicemente di reagirvi.
2004
McNair C.J.
Beyond the Boundaries. Future Trends in Cost Management
Oltre i confini - prospettive di sviluppo del cost management / Bartolini M.. - STAMPA. - (2004), pp. 261-279.
Bartolini M.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/118740
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact