Il Consiglio di Stato e la letteratura