RIASSUNTO ►Obiettivi. Il presente contributo intende indagare il ruolo che l’adozione di un modello hub & spoke ha nell’erogazione dei servizi di assistenza, evidenziando in particolare gli aspetti critici e di successo riscontrati dai principali promotori politico-istituzionali della Rete Oncologica Area Vasta Romagna. ►Metodi. Sono state condotte otto interviste semi-strutturate. Il corpus testuale risultante dalla trascrizione delle interviste è stato sottoposto a: analisi delle associazioni di parole con l’ausilio del software T-Lab, per evidenziare la rappresentazione di “rete” condivisa dagli intervistati; analisi del contenuto, al fine di approfondire gli aspetti positivi e/o critici connessi all’attivazione del modello reticolare hub & spoke. ►Risultati. La “Rete” viene descritta come un sistema, di recente istituzione, fatto di nodi in relazione, che si propongono di dare risposte di qualità ai bisogni dei pazienti. Sebbene le valutazioni sull’implementazione della rete siano complessivamente positive, sono descritti diversi aspetti critici, come la mancanza di un sistema di monitoraggio unico che vigili sui processi comunicativi e sulle procedure tra i nodi della rete. ►Conclusioni. È emerso che per promuovere network assistenziali di qualità occorre investire su: a) la trasparenza dei ruoli e funzioni tra i vari attori della rete; b) la trasformazione dei meccanismi di coordinamento e/o di cooperazione tra i diversi nodi della rete e tra gli attori del sistema di cure. Rilevare il punto di vista dei cittadini sulla percezione di continuità/discontinuità del percorso di cura è risultato inoltre essere un aspetto fondamentale da considerare per aumentare la qualità dell’assistenza erogata. ►Parole chiave. Rete hub & spoke | rete oncologica area vasta romagna | interviste | fattori critici di successo | informatori chiave | nodi della rete. ABSTRACT Critical issues and success of a hub & spoke model in health care: the views of the promoters of the Wide Romagna Area Oncology Network ►Aims. The aim of this paper is to investigate the role that the adoption of a hub and spoke model has in the delivery of health services, in particular underlining the key success factors perceived by the key informants of the Cancer Network in the Romagna Area. ►Methods. Eight semi-structured interviews were conducted. The transcripts of the interviews were subjected to a word association analysis with the T-Lab software to define the social representation of the network and were also analysed to define the key success and/or critical factors associated with the hub and spoke network model. ►Results. The “Network” is described as system that has been set up recently, composed of network components that aim to provide quality responses to patients’ needs. The importance of implementation of the network model was deemed very important by key informants, but some critical issues were also described, such as the lack of a unified monitoring system to oversee communication strategies and to integrate the network components. ►Conclusions. In order to establish a quality network system the need to invest in clearness of roles and functions of the network player and to improve coordination and integration between network components and health system operators clearly emerged. The point of view of stakeholders/patients/citizens on the perception of the continuity of care is also fundamental in order to improve the quality of the health system. ►Key words. Hub & spoke network | cancer Network in the Romagna Area | interviews | key success/critical factors | key informants | network components.

Aspetti critici e di successo di un Modello Hub & Spoke in Sanità. Il punto di vista dei promotori della Rete Oncologica Area Vasta Romagna

BRAVI, FRANCESCA;MARCON, ANNA;ALTINI, MATTIA;FANTINI, MARIA PIA;CARRADORI, TIZIANO
2012

Abstract

RIASSUNTO ►Obiettivi. Il presente contributo intende indagare il ruolo che l’adozione di un modello hub & spoke ha nell’erogazione dei servizi di assistenza, evidenziando in particolare gli aspetti critici e di successo riscontrati dai principali promotori politico-istituzionali della Rete Oncologica Area Vasta Romagna. ►Metodi. Sono state condotte otto interviste semi-strutturate. Il corpus testuale risultante dalla trascrizione delle interviste è stato sottoposto a: analisi delle associazioni di parole con l’ausilio del software T-Lab, per evidenziare la rappresentazione di “rete” condivisa dagli intervistati; analisi del contenuto, al fine di approfondire gli aspetti positivi e/o critici connessi all’attivazione del modello reticolare hub & spoke. ►Risultati. La “Rete” viene descritta come un sistema, di recente istituzione, fatto di nodi in relazione, che si propongono di dare risposte di qualità ai bisogni dei pazienti. Sebbene le valutazioni sull’implementazione della rete siano complessivamente positive, sono descritti diversi aspetti critici, come la mancanza di un sistema di monitoraggio unico che vigili sui processi comunicativi e sulle procedure tra i nodi della rete. ►Conclusioni. È emerso che per promuovere network assistenziali di qualità occorre investire su: a) la trasparenza dei ruoli e funzioni tra i vari attori della rete; b) la trasformazione dei meccanismi di coordinamento e/o di cooperazione tra i diversi nodi della rete e tra gli attori del sistema di cure. Rilevare il punto di vista dei cittadini sulla percezione di continuità/discontinuità del percorso di cura è risultato inoltre essere un aspetto fondamentale da considerare per aumentare la qualità dell’assistenza erogata. ►Parole chiave. Rete hub & spoke | rete oncologica area vasta romagna | interviste | fattori critici di successo | informatori chiave | nodi della rete. ABSTRACT Critical issues and success of a hub & spoke model in health care: the views of the promoters of the Wide Romagna Area Oncology Network ►Aims. The aim of this paper is to investigate the role that the adoption of a hub and spoke model has in the delivery of health services, in particular underlining the key success factors perceived by the key informants of the Cancer Network in the Romagna Area. ►Methods. Eight semi-structured interviews were conducted. The transcripts of the interviews were subjected to a word association analysis with the T-Lab software to define the social representation of the network and were also analysed to define the key success and/or critical factors associated with the hub and spoke network model. ►Results. The “Network” is described as system that has been set up recently, composed of network components that aim to provide quality responses to patients’ needs. The importance of implementation of the network model was deemed very important by key informants, but some critical issues were also described, such as the lack of a unified monitoring system to oversee communication strategies and to integrate the network components. ►Conclusions. In order to establish a quality network system the need to invest in clearness of roles and functions of the network player and to improve coordination and integration between network components and health system operators clearly emerged. The point of view of stakeholders/patients/citizens on the perception of the continuity of care is also fundamental in order to improve the quality of the health system. ►Key words. Hub & spoke network | cancer Network in the Romagna Area | interviews | key success/critical factors | key informants | network components.
RICERCA & PRATICA
Bravi F.; Marcon A.; Altini M.; Angelastro A.; Fantini M.P.; Carradori T.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/114254
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact