Dall’analisi del costruito emerge come le criticità ed i valori delle aree periferiche, le caratteristiche costruttive e tecnologiche dell’edificio e i livelli di trasformabilità ammissibili concorrano, nell’insieme, alla formulazione di proposte di adeguamento caratterizzate da trasformazioni più radicali. In tali contesti periferici, l’attenta lettura ambientale dei luoghi e la valutazione dei momenti d’uso degli stessi, sia in relazione alla funzionalità intrinseca degli edifici, sia al rapporto con gli spazi esterni, assumono una rinnovata importanza. A livello di organismo architettonico, tale importanza si concentra su quelle caratteristiche dell’involucro che, se opportunamente ripensate, rendono possibile l’integrazione delle soluzioni tecnologiche finalizzandole ad un riordino dei caratteri tecnici e formali dell’edificio. Tali soluzioni di involucro concorrono alle ipotesi di una rifunzionalizzazione delle unità spaziali che, benché condotte e sviluppate sul singolo edificio e ad una scala tecnologico-costruttiva, risulta capace di incidere sui luoghi urbani e verso l’ambiente circostante, promovendo una ricucitura nei rapporti tra spazio costruito e luogo di riferimento ambientale.

Adeguamento ambientale ed energetico in relazione alla lettura tipologica degli insediamenti residenziali. Il caso delle popolarissime di via Vezza a Bologna / A. Ferrante. - In: INARCOS. - ISSN 0391-6537. - STAMPA. - 2-2011:(2011), pp. 1-6.

Adeguamento ambientale ed energetico in relazione alla lettura tipologica degli insediamenti residenziali. Il caso delle popolarissime di via Vezza a Bologna.

FERRANTE, ANNARITA
2011

Abstract

Dall’analisi del costruito emerge come le criticità ed i valori delle aree periferiche, le caratteristiche costruttive e tecnologiche dell’edificio e i livelli di trasformabilità ammissibili concorrano, nell’insieme, alla formulazione di proposte di adeguamento caratterizzate da trasformazioni più radicali. In tali contesti periferici, l’attenta lettura ambientale dei luoghi e la valutazione dei momenti d’uso degli stessi, sia in relazione alla funzionalità intrinseca degli edifici, sia al rapporto con gli spazi esterni, assumono una rinnovata importanza. A livello di organismo architettonico, tale importanza si concentra su quelle caratteristiche dell’involucro che, se opportunamente ripensate, rendono possibile l’integrazione delle soluzioni tecnologiche finalizzandole ad un riordino dei caratteri tecnici e formali dell’edificio. Tali soluzioni di involucro concorrono alle ipotesi di una rifunzionalizzazione delle unità spaziali che, benché condotte e sviluppate sul singolo edificio e ad una scala tecnologico-costruttiva, risulta capace di incidere sui luoghi urbani e verso l’ambiente circostante, promovendo una ricucitura nei rapporti tra spazio costruito e luogo di riferimento ambientale.
2011
Adeguamento ambientale ed energetico in relazione alla lettura tipologica degli insediamenti residenziali. Il caso delle popolarissime di via Vezza a Bologna / A. Ferrante. - In: INARCOS. - ISSN 0391-6537. - STAMPA. - 2-2011:(2011), pp. 1-6.
A. Ferrante
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/112794
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact