Nell'organizzazione dello Stato franchista la repressione ebbe un ruolo notevole che solo ora si comincia a studiare in maniera organica e completa. Oltre alle fucilazioni senza processo, al funzionamento di molteplici Tribunali speciali, ebbero un ruolo importante per il controllo del dissenso i Campi di concentramento, che in questo volume si analizzano sistematicamente per la prima volta.

Recensione a JUAME SOBREQUÉS – CARME MOLINERO – MARGARIDA SOLAS (eds.), Los campos de concentración y el mundo penitenciario en España durante la guerra civil y el franquismo, Barcelona, Crítica, 2003

CASALI, LUCIANO
2005

Abstract

Nell'organizzazione dello Stato franchista la repressione ebbe un ruolo notevole che solo ora si comincia a studiare in maniera organica e completa. Oltre alle fucilazioni senza processo, al funzionamento di molteplici Tribunali speciali, ebbero un ruolo importante per il controllo del dissenso i Campi di concentramento, che in questo volume si analizzano sistematicamente per la prima volta.
L. Casali
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/11230
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact