Enteromyxum leei è un parassita intestinale responsabile di severi episodi di malattia in sarago pizzuto (Diplodus puntazzo). Questo mixosporidio ha determinato una notevole riduzione dell’allevamento di questa specie mediterranea, che rappresentava una valida alternativa zootecnica per la diversificazione della produzione in maricoltura. In quest’ottica, recentemente è stato ultimato un progetto per studiare i fattori limitanti la produzione del sarago pizzuto, con particolare riferimento alle epizoozie causate da questo mixosporidio. Tra le finalità del progetto era compresa la descrizione dei quadri anatomopatologici enterici, con la descrizione dettagliata delle diverse enteriti, osservate durante infezioni spontanee da E. leei in sarago pizzuto, verificatesi in due allevamenti italiani (A e B, rispettivamente sud e nord Italia). A ogni campionamento (7 in totale), 10 soggetti sono stati sacrificati tramite dose letale di anestetico e, durante la necroscopia, sono stati prelevati porzioni di organi viscerali, rene, cuore e branchie. In particolare dal tratto gastroenterico, isolato dal resto degli organi viscerali, sono stati prelevati la porzione pilorica dello stomaco e tratti di intestino corrispondenti al 5, 50 e 95% della lunghezza totale. I campioni sono stati fissati in formaldeide tamponata al 4% o in soluzione di Bouin e processati secondo le comuni tecniche istologiche. Sezioni seriali in paraffina sono state colorate con ematossilina-eosina e, alternativamente, caratterizzate istochimicamente. Allo scopo di standardizzare l’interpretazione dei preparati e confrontare i campioni è stato messo a punto un sistema di valutazione a parametri punteggiati. I quadri infiammatori prevalenti erano enterite proliferativa e enterite diffusa linfocitaria cronica.

Rilievi istopatologici in corso di infezione spontanea da Enteromyxum leei in sarago pizzuto (Diplodus puntazzo, Cetti 1777).

FIORAVANTI, MARIALETIZIA;
2011

Abstract

Enteromyxum leei è un parassita intestinale responsabile di severi episodi di malattia in sarago pizzuto (Diplodus puntazzo). Questo mixosporidio ha determinato una notevole riduzione dell’allevamento di questa specie mediterranea, che rappresentava una valida alternativa zootecnica per la diversificazione della produzione in maricoltura. In quest’ottica, recentemente è stato ultimato un progetto per studiare i fattori limitanti la produzione del sarago pizzuto, con particolare riferimento alle epizoozie causate da questo mixosporidio. Tra le finalità del progetto era compresa la descrizione dei quadri anatomopatologici enterici, con la descrizione dettagliata delle diverse enteriti, osservate durante infezioni spontanee da E. leei in sarago pizzuto, verificatesi in due allevamenti italiani (A e B, rispettivamente sud e nord Italia). A ogni campionamento (7 in totale), 10 soggetti sono stati sacrificati tramite dose letale di anestetico e, durante la necroscopia, sono stati prelevati porzioni di organi viscerali, rene, cuore e branchie. In particolare dal tratto gastroenterico, isolato dal resto degli organi viscerali, sono stati prelevati la porzione pilorica dello stomaco e tratti di intestino corrispondenti al 5, 50 e 95% della lunghezza totale. I campioni sono stati fissati in formaldeide tamponata al 4% o in soluzione di Bouin e processati secondo le comuni tecniche istologiche. Sezioni seriali in paraffina sono state colorate con ematossilina-eosina e, alternativamente, caratterizzate istochimicamente. Allo scopo di standardizzare l’interpretazione dei preparati e confrontare i campioni è stato messo a punto un sistema di valutazione a parametri punteggiati. I quadri infiammatori prevalenti erano enterite proliferativa e enterite diffusa linfocitaria cronica.
Beraldo P.; Volpatti D.; Bulfon C.; Fioravanti M.L.; Galeotti M.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/111744
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact