Sul presupposto della necessaria distinzione tra fruizione e valorizzazione dei beni culturali, si classificano le norme sulle attività di valorizzazione come norme sulla gestione dei beni e delle reti culturali, rinvenendosi nella fruizione l'attività di erogazione all'utenza del servizio culturale in senso stretto

Fruizione e valorizzazione dei beni culturali come servizio pubblico e servizio privato di utilità sociale

DUGATO, MARCO
2008

Abstract

Sul presupposto della necessaria distinzione tra fruizione e valorizzazione dei beni culturali, si classificano le norme sulle attività di valorizzazione come norme sulla gestione dei beni e delle reti culturali, rinvenendosi nella fruizione l'attività di erogazione all'utenza del servizio culturale in senso stretto
2008
M. Dugato
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/110342
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact