Fattori microbiologici in pazienti parodontali