Gli autori operano un confronto tra l’esperienza delle migrazioni in Italia e in Australia allo scopo di analizzare le politiche e i discorsi emersi in tale ambito in due contesti nazionali storicamente molto diversi. Nonostante le differenze riconducibili alle peculiarità e alle necessità politiche ed economiche locali, l’analisi tende ad evidenziare la progressiva convergenza delle politiche migratorie nei due paesi, le quali appaiono sempre più caratterizzate da un approccio restrittivo e polarizzante, volto a dividere gli immigrati in categorie predeterminate. Emerge infatti nei due contesti la tendenza a distinguere i migranti tra quanti vengono ritenuti utili al paese e quanti sono indesiderati e quindi esclusi reiterandone la pericolosità sociale. Muovendo dalla comune percezione del fenomeno migratorio come “emergenza immigrazione”, nell’articolo si discutono gli strumenti e le dinamiche di controllo della diversità, i criteri di selezione dei migranti regolari e le pratiche di criminalizzazione dei migrati non autorizzati.

Italia e Australia: politiche e strumenti di controllo delle migrazioni a confronto

CROCITTI, STEFANIA
2011

Abstract

Gli autori operano un confronto tra l’esperienza delle migrazioni in Italia e in Australia allo scopo di analizzare le politiche e i discorsi emersi in tale ambito in due contesti nazionali storicamente molto diversi. Nonostante le differenze riconducibili alle peculiarità e alle necessità politiche ed economiche locali, l’analisi tende ad evidenziare la progressiva convergenza delle politiche migratorie nei due paesi, le quali appaiono sempre più caratterizzate da un approccio restrittivo e polarizzante, volto a dividere gli immigrati in categorie predeterminate. Emerge infatti nei due contesti la tendenza a distinguere i migranti tra quanti vengono ritenuti utili al paese e quanti sono indesiderati e quindi esclusi reiterandone la pericolosità sociale. Muovendo dalla comune percezione del fenomeno migratorio come “emergenza immigrazione”, nell’articolo si discutono gli strumenti e le dinamiche di controllo della diversità, i criteri di selezione dei migranti regolari e le pratiche di criminalizzazione dei migrati non autorizzati.
MONDI MIGRANTI
F. Vecchio; S. Crocitti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/109238
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact