Effettivamente disponibile come articolo pubblicato nel 2011, questa sintesi risponde alle esigenze di una comunità scientifica altamente qualificata e con competenze interdisciplinari, come quella rappresentata dalla Direzione e Redazione e Consiglio Scientifico di 'Physis', di comprendere il senso autentico, e quindi poi di presentare coerentemente ai suoi colti lettori il perchè il come il quando ed il quanto di una nuova voce enciclopedica, resa concreta definizione nel 2007. Attraverso la testimonianza della stessa autrice, si evince la necessità della fondazione di una nuova disciplina scientifica, come appunto è la Letteratura Computazionale. Le dinamiche principali di questo settore sono sinteticamente illustrate, richiamando fonti documentali accessibili, con particolare riferimento a quelle che presentano l'evolversi stesso dell'area e ne sanciscono un suo coerente completamento. La dimensione interdisciplinare di un ambito di ricerche, come quello delle scienze computazionali, che ha subito fasi di accelerazione estrema in cui ha raggiunto picchi teorici cui hanno fatto seguito più dilatate aree temporali, con risultati di estrema diversità e variegazione, viene considerata come la prospettiva di lettura più consona per comprendere le fasi di continuità ed anche i periodi di netta discontinuità. La autrice è infatti, e si dichiara, pienamente responsabile di ogni scelta lessicale, come nel caso degli autori letterari che si caratterizzano non solo per i contenuti ma anche per il rispettivo loro stile o stili nelle varie fasi della loro operatività.

Letteratura Computazionale: la stabilizzazione di una disciplina scientifica nell'era contemporanea

TONFONI, GRAZIELLA
2011

Abstract

Effettivamente disponibile come articolo pubblicato nel 2011, questa sintesi risponde alle esigenze di una comunità scientifica altamente qualificata e con competenze interdisciplinari, come quella rappresentata dalla Direzione e Redazione e Consiglio Scientifico di 'Physis', di comprendere il senso autentico, e quindi poi di presentare coerentemente ai suoi colti lettori il perchè il come il quando ed il quanto di una nuova voce enciclopedica, resa concreta definizione nel 2007. Attraverso la testimonianza della stessa autrice, si evince la necessità della fondazione di una nuova disciplina scientifica, come appunto è la Letteratura Computazionale. Le dinamiche principali di questo settore sono sinteticamente illustrate, richiamando fonti documentali accessibili, con particolare riferimento a quelle che presentano l'evolversi stesso dell'area e ne sanciscono un suo coerente completamento. La dimensione interdisciplinare di un ambito di ricerche, come quello delle scienze computazionali, che ha subito fasi di accelerazione estrema in cui ha raggiunto picchi teorici cui hanno fatto seguito più dilatate aree temporali, con risultati di estrema diversità e variegazione, viene considerata come la prospettiva di lettura più consona per comprendere le fasi di continuità ed anche i periodi di netta discontinuità. La autrice è infatti, e si dichiara, pienamente responsabile di ogni scelta lessicale, come nel caso degli autori letterari che si caratterizzano non solo per i contenuti ma anche per il rispettivo loro stile o stili nelle varie fasi della loro operatività.
PHYSIS, RIVISTA INTERNAZIONALE DI STORIA DELLA SCIENZA
TONFONI G.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/108774
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact