Due riflessioni (in italiano), in forma di lettere ai colleghi, sullo stato attuale e sulle prospettive della filologia romanza, che a mio parere si trova da trent'anni in un vicolo cieco, chiusa a ogni prospettiva di innovazione. Il titolo tedesco riprende quello del recente libro di Hans Kueng, "Ist die Kirche noch zu retten?" (Muenchen, Piper, 2011; trad. it. "Salviamo la Chiesa", Milano, Rizzoli, 2011)

Ist die Romanistik noch zu retten?

FASSO', ANDREA
2011

Abstract

Due riflessioni (in italiano), in forma di lettere ai colleghi, sullo stato attuale e sulle prospettive della filologia romanza, che a mio parere si trova da trent'anni in un vicolo cieco, chiusa a ogni prospettiva di innovazione. Il titolo tedesco riprende quello del recente libro di Hans Kueng, "Ist die Kirche noch zu retten?" (Muenchen, Piper, 2011; trad. it. "Salviamo la Chiesa", Milano, Rizzoli, 2011)
Andrea Fassò
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/108554
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact