La fotografia tra lutto, riparazione e creatività