Muovendo dalla ricostruzione di alcuni significati del confine nell'antichità classica, l'autore si sofferma sulla progressiva emergenza del confine "lineare" all'interno della vicenda dello Stato moderno in Europa. Descrive alcuni presupposti di questa emergenza (soffermandosi in particolare sull'espansione coloniale), per confrontarsi successivamente con le metamorfosi dell'istituto del confine nel contesto della globalizzazione contemporanea.

Metamorfosi di un solco. Terra e confini

MEZZADRA, SANDRO
2010

Abstract

Muovendo dalla ricostruzione di alcuni significati del confine nell'antichità classica, l'autore si sofferma sulla progressiva emergenza del confine "lineare" all'interno della vicenda dello Stato moderno in Europa. Descrive alcuni presupposti di questa emergenza (soffermandosi in particolare sull'espansione coloniale), per confrontarsi successivamente con le metamorfosi dell'istituto del confine nel contesto della globalizzazione contemporanea.
S. Mezzadra
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/105688
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact