Il lavoro illustra i risultati delle indagini ricognitive effettuate sul sito della Tana del Lupo presso Angera. I risultati evidenziano la debolezza delle prove archeologiche usate finora a sostegno dell'identificazione del sito come mitreo e suggeriscono di riconoscere nell'antro un santuario delle acque dedicato forse alle Ninfe in epoca romana e tardoromana. Ingenti lavori di adattamento dell'area alle esigenze cultuali possono essere fatti risalire alla prima eta' imperiale. L'articolo e' il risultato delle indagini svolte sul terreno nel 2009 dal Dipartimento di Archeologia dell'Universita' di Bologna e della successiva elaborazione di uno sperimentale GIS.

Angera (VA), Tana del lupo. Nuove ricerche

DAVID, MAX VICTOR;
2011

Abstract

Il lavoro illustra i risultati delle indagini ricognitive effettuate sul sito della Tana del Lupo presso Angera. I risultati evidenziano la debolezza delle prove archeologiche usate finora a sostegno dell'identificazione del sito come mitreo e suggeriscono di riconoscere nell'antro un santuario delle acque dedicato forse alle Ninfe in epoca romana e tardoromana. Ingenti lavori di adattamento dell'area alle esigenze cultuali possono essere fatti risalire alla prima eta' imperiale. L'articolo e' il risultato delle indagini svolte sul terreno nel 2009 dal Dipartimento di Archeologia dell'Universita' di Bologna e della successiva elaborazione di uno sperimentale GIS.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/104493
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact