Il 'passato' della Repubblica democratica tedesca non può essere affrontato solo istituzionalmente o scientificamente. Perché questo venga realmente rielaborato dall'intera collettività, punto di partenza è il riconoscimento delle diverse esperienze soggettive, non solo le esperienze di opposizione o di dolore, ma anche quelle 'comuni' e quotidiane. Tale forma di riconoscimento può infatti servire da limite a possibili forme di nostalgia 'sentimentale' o 'restauratrice' verso il passato della RDT.

Memoria e riconoscimento: il caso della Germania Orientale

GRUNING, BARBARA
2006

Abstract

Il 'passato' della Repubblica democratica tedesca non può essere affrontato solo istituzionalmente o scientificamente. Perché questo venga realmente rielaborato dall'intera collettività, punto di partenza è il riconoscimento delle diverse esperienze soggettive, non solo le esperienze di opposizione o di dolore, ma anche quelle 'comuni' e quotidiane. Tale forma di riconoscimento può infatti servire da limite a possibili forme di nostalgia 'sentimentale' o 'restauratrice' verso il passato della RDT.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/103792
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact