L'articolo ripercorre vari aspetti delle elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 in Toscana, soffermandosi sul quadro delle nuove regole elettorali e statutarie, sulla struttura dell'offerta politica e sui meccanismi di selezione dei candidati, sulle caratteristiche della campagna elettorale e, infine, sui risultati elettorali delle diverse liste in competizione. Riguardo a quest'ultimo punto, particolare attenzione è riservata al crollo della partecipazione elettorale e al risultato significativo ottenuto da partiti tradizionalmente poco radicati nel contesto regionale e, più in generale, nella cosiddetta zona rossa.

LE ELEZIONI REGIONALI 2010 IN TOSCANA: UNA SINISTRA IN DIFFICOLTÀ MA SENZA ALTERNATIVE

PROFETI, STEFANIA
2010

Abstract

L'articolo ripercorre vari aspetti delle elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 in Toscana, soffermandosi sul quadro delle nuove regole elettorali e statutarie, sulla struttura dell'offerta politica e sui meccanismi di selezione dei candidati, sulle caratteristiche della campagna elettorale e, infine, sui risultati elettorali delle diverse liste in competizione. Riguardo a quest'ultimo punto, particolare attenzione è riservata al crollo della partecipazione elettorale e al risultato significativo ottenuto da partiti tradizionalmente poco radicati nel contesto regionale e, più in generale, nella cosiddetta zona rossa.
QUADERNI DELL'OSSERVATORIO ELETTORALE
S. Profeti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/103406
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact