Il saggio affronta il complesso tema concernente il rapporto fra antico e nuovo che ha caratterizzato la disciplina del restauro sin dalla sua fondazione. Attraverso l’analisi di un caso concreto di restauro e riuso di una scuola di fine Ottocento, sorta su un importante sito archeologico di epoca imperiale, vengono esaminate gli aspetti concettuali e metodologici che hanno portato alla realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica con chiusure verticali in vetro strutturale e parteti ventilate. Affronta inoltre i temi dell’innovazione tecnologico-impiantistica e del contenimento dei consumi energetici in una struttura di elevato valore storico-culturale.

Restauro della scuola Luigi Rossi a Fano: Dialogo fra epoche

GALLI, CLAUDIO;
2011

Abstract

Il saggio affronta il complesso tema concernente il rapporto fra antico e nuovo che ha caratterizzato la disciplina del restauro sin dalla sua fondazione. Attraverso l’analisi di un caso concreto di restauro e riuso di una scuola di fine Ottocento, sorta su un importante sito archeologico di epoca imperiale, vengono esaminate gli aspetti concettuali e metodologici che hanno portato alla realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica con chiusure verticali in vetro strutturale e parteti ventilate. Affronta inoltre i temi dell’innovazione tecnologico-impiantistica e del contenimento dei consumi energetici in una struttura di elevato valore storico-culturale.
COSTRUIRE
C. Galli; G. Carbonara; G. Raffellini
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/102788
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact