Perestroika: la critica contemporanea allo studio «scientifico» della politica