(www.centrodistuditeatrali.it; http://www.centrodistuditeatrali.it/babele2010/babele.html); Per l’A.A. 2009/2010 le attività sono state programmate di modo che si svolgano nel corso dell’intero anno accademico, dando vita a un “Cantiere permanente” che ci porterà a riflettere, ancora una volta, sul ruolo dell’esperienza teatrale nella società attuale. In particolare, i temi privilegiati di quest’anno saranno l’identità e la comprensione, e ci si soffermerà su aspetti quali le identità dei sensi, le identità dei sessi, e l’identità di genere. Per l’anno 2010, grazie alle varie collaborazioni ormai consolidate, la manifestazione vedrà affiancarsi ancora una volta istituzioni universitarie internazionali, compagnie teatrali, autori di prestigio nazionale e internazionale, gruppi culturali e associativi locali, o provenienti da altre regioni, in una programmazione stabilita collegialmente. Si intende valorizzare ulteriormente il prezioso patrimonio umano e il forte vincolo culturale distribuito nell’intera provincia di Forlì, che coinvolge il Centro di Studi Teatrali e le varie realtà disseminate in un tessuto sociale sempre più vasto. La sinergia culturale “comune”, virtuale e operativa, si esprimerà attraverso laboratori, laboratori/spettacolo, eventi performativi, momenti di studio, riflessione linguistica, e – aspetto di non ultima o minore importanza – momenti di intrattenimento, che aprono spazi di riflessione scientifica e interdisciplinare. Come nelle edizioni precedenti, saranno coinvolti a vario titolo teatranti, drammaturghi, poeti, docenti e studiosi di diverse discipline legate al teatro, che operano da tempo o hanno una più recente formazione nel mondo delle arti sceniche, della cultura e degli studi interlinguistici. Per l’A.A. 2009/2010 si prevede la prosecuzione di un importante progetto triennale dedicato alla “drammaturgia al femminile”, avviato lo scorso anno. Nel 2009, la prima parte del progetto si era concretizza con la realizzazione di un laboratorio/spettacolo interamente dedicato ai monologhi femminili di Franca Rame (da cui è stato realizzato lo spettacolo Fabulazioni della Resistenza, che verrà ripreso e ripresentato anche nel 2010). Quest’anno, invece, ci si concentrerà sulla figura di Isadora Duncan, una delle madri della danza moderna. A questo proposito, si intende realizzare un nuovo laboratorio/spettacolo, della durata di 5 settimane, intitolato “Verso Isadora” e rivolto agli studenti del Polo Scientifico-Didattico di Forlì. Si tratta di un laboratorio/spettacolo di poesia-danza finalizzato alla messinscena di Radiosa/Isadora, opera di Walter Valeri. Inoltre, com’è ormai consueto, si inserirà la rassegna di teatro in lingua straniera “Teatro Universitario SSenzaLiMITi”, che comprende gli spettacoli allestiti dagli studenti dell’Associazione studentesca universitaria SSenzaLiMITi della facoltà SSLMIT e del Polo Scientifico-Didattico di Forlì. Il teatro universitario in lingua straniera è un’attività che contraddistingue la formazione degli studenti della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) dell’Università di Bologna, sede di Forlì. Tale attività nasce nel lontano 1992 e, con il passare del tempo, si è consolidata e rinvigorita. Lo dimostra il fatto che ogni anno si aggiungono nuovi gruppi di studenti: quest’anno, nello specifico, debutteranno gruppi di teatro in portoghese, in bulgaro e proseguirà l’esperienza del teatro in slovacco avviata lo scorso anno. accedendo alla sezione “Archivio – Magazzino multimediale” è possibile consultare i programmi di sala di tutte le rassegne di teatro universitario in lingua straniera presentate dal 1993 ad oggi, nonché foto, filmati, copioni e altri materiali relativi agli spettacoli, mentre alla sezione “Cantiere” sono disponibili le pagine web della IX e della X edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani, nonché l’archivio delle precedenti edizioni. Per l’A.A. 2009/2010, la rassegna “Teatro Univer...

Babele Teatrale in costruzione 2010. Programmazione scientifico-culturale promossa dal Centro di Studi Teatrali del Dipartimento SITLeC

FERNANDEZ GARCIA, MARIA ISABEL;ZUCCHIATTI, MARIE LINE
2010

Abstract

(www.centrodistuditeatrali.it; http://www.centrodistuditeatrali.it/babele2010/babele.html); Per l’A.A. 2009/2010 le attività sono state programmate di modo che si svolgano nel corso dell’intero anno accademico, dando vita a un “Cantiere permanente” che ci porterà a riflettere, ancora una volta, sul ruolo dell’esperienza teatrale nella società attuale. In particolare, i temi privilegiati di quest’anno saranno l’identità e la comprensione, e ci si soffermerà su aspetti quali le identità dei sensi, le identità dei sessi, e l’identità di genere. Per l’anno 2010, grazie alle varie collaborazioni ormai consolidate, la manifestazione vedrà affiancarsi ancora una volta istituzioni universitarie internazionali, compagnie teatrali, autori di prestigio nazionale e internazionale, gruppi culturali e associativi locali, o provenienti da altre regioni, in una programmazione stabilita collegialmente. Si intende valorizzare ulteriormente il prezioso patrimonio umano e il forte vincolo culturale distribuito nell’intera provincia di Forlì, che coinvolge il Centro di Studi Teatrali e le varie realtà disseminate in un tessuto sociale sempre più vasto. La sinergia culturale “comune”, virtuale e operativa, si esprimerà attraverso laboratori, laboratori/spettacolo, eventi performativi, momenti di studio, riflessione linguistica, e – aspetto di non ultima o minore importanza – momenti di intrattenimento, che aprono spazi di riflessione scientifica e interdisciplinare. Come nelle edizioni precedenti, saranno coinvolti a vario titolo teatranti, drammaturghi, poeti, docenti e studiosi di diverse discipline legate al teatro, che operano da tempo o hanno una più recente formazione nel mondo delle arti sceniche, della cultura e degli studi interlinguistici. Per l’A.A. 2009/2010 si prevede la prosecuzione di un importante progetto triennale dedicato alla “drammaturgia al femminile”, avviato lo scorso anno. Nel 2009, la prima parte del progetto si era concretizza con la realizzazione di un laboratorio/spettacolo interamente dedicato ai monologhi femminili di Franca Rame (da cui è stato realizzato lo spettacolo Fabulazioni della Resistenza, che verrà ripreso e ripresentato anche nel 2010). Quest’anno, invece, ci si concentrerà sulla figura di Isadora Duncan, una delle madri della danza moderna. A questo proposito, si intende realizzare un nuovo laboratorio/spettacolo, della durata di 5 settimane, intitolato “Verso Isadora” e rivolto agli studenti del Polo Scientifico-Didattico di Forlì. Si tratta di un laboratorio/spettacolo di poesia-danza finalizzato alla messinscena di Radiosa/Isadora, opera di Walter Valeri. Inoltre, com’è ormai consueto, si inserirà la rassegna di teatro in lingua straniera “Teatro Universitario SSenzaLiMITi”, che comprende gli spettacoli allestiti dagli studenti dell’Associazione studentesca universitaria SSenzaLiMITi della facoltà SSLMIT e del Polo Scientifico-Didattico di Forlì. Il teatro universitario in lingua straniera è un’attività che contraddistingue la formazione degli studenti della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLMIT) dell’Università di Bologna, sede di Forlì. Tale attività nasce nel lontano 1992 e, con il passare del tempo, si è consolidata e rinvigorita. Lo dimostra il fatto che ogni anno si aggiungono nuovi gruppi di studenti: quest’anno, nello specifico, debutteranno gruppi di teatro in portoghese, in bulgaro e proseguirà l’esperienza del teatro in slovacco avviata lo scorso anno. accedendo alla sezione “Archivio – Magazzino multimediale” è possibile consultare i programmi di sala di tutte le rassegne di teatro universitario in lingua straniera presentate dal 1993 ad oggi, nonché foto, filmati, copioni e altri materiali relativi agli spettacoli, mentre alla sezione “Cantiere” sono disponibili le pagine web della IX e della X edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani, nonché l’archivio delle precedenti edizioni. Per l’A.A. 2009/2010, la rassegna “Teatro Univer...
Fernandez Garcia Maria Isabel; Zucchiatti Marie-Line
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/101696
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact