L'impatto che la condizione di menopausa ha sull'insorgenza di patologie oculari non è ancora del tuto chiarito, in quanto anche il naturale processo di invecchiamento risulta un importante fattore concausale. L'assetto ormonale ed in particolare gli steroide sessuali influenzano la suprficie oculare durante l'intera vita in entrambi i sessi, con effetti mediati dalla presenza di specifici recettori per estrogeni ed androgeni a livello degli epiteli della superficie oculare e delle ghiandole di meibomio. La carenza ormonale nelle pazienti in menopausa si associa agli effetti dell'età nella patogenesi dell'occhio secco, un condizione molto comune ma talora sottostimata nella pratica quotidiana. L'efficacia della terapia ormonale sostitutiva sul recupero funzionale e sulla sintomatologia della secchezza oculare appare tuttora in bilico tra l'effetto positivo e l'effetto promotore della patologia stess. La terapia dell'occhio secco mediante somministrazione topica diormoni rappresenta un'interessante alternativa agli attuali presidi, ma è ancora in fase clincia sperimentale.

Occhio secco e menopausa.

VERSURA, PIERA;CAMPOS, EMILIO
2004

Abstract

L'impatto che la condizione di menopausa ha sull'insorgenza di patologie oculari non è ancora del tuto chiarito, in quanto anche il naturale processo di invecchiamento risulta un importante fattore concausale. L'assetto ormonale ed in particolare gli steroide sessuali influenzano la suprficie oculare durante l'intera vita in entrambi i sessi, con effetti mediati dalla presenza di specifici recettori per estrogeni ed androgeni a livello degli epiteli della superficie oculare e delle ghiandole di meibomio. La carenza ormonale nelle pazienti in menopausa si associa agli effetti dell'età nella patogenesi dell'occhio secco, un condizione molto comune ma talora sottostimata nella pratica quotidiana. L'efficacia della terapia ormonale sostitutiva sul recupero funzionale e sulla sintomatologia della secchezza oculare appare tuttora in bilico tra l'effetto positivo e l'effetto promotore della patologia stess. La terapia dell'occhio secco mediante somministrazione topica diormoni rappresenta un'interessante alternativa agli attuali presidi, ma è ancora in fase clincia sperimentale.
LA RIVISTA ITALIANA DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA.
VERSURA P.; CAMPOS E.C.
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11585/10122
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact