Fonti, tratti stilistici e presupposti storico-biografici del distico greco riportato sul colofone dell’aldina degli Opuscula LXXXXII plutarchei (1509), appartenuta ad Erasmo e recentemente scoperta da M. Engels: l'epigramma riprende il topos dell'«uno in più», che consiste nell'aggiungere un'unità al numero canonico (alter Homerus, ottavo saggio, decima Musa), ben noto agli antichi in numerose variazioni.

Aldo ottavo saggio. A proposito di un carme greco di Erasmo

CITTI, FRANCESCO
2004

Abstract

Fonti, tratti stilistici e presupposti storico-biografici del distico greco riportato sul colofone dell’aldina degli Opuscula LXXXXII plutarchei (1509), appartenuta ad Erasmo e recentemente scoperta da M. Engels: l'epigramma riprende il topos dell'«uno in più», che consiste nell'aggiungere un'unità al numero canonico (alter Homerus, ottavo saggio, decima Musa), ben noto agli antichi in numerose variazioni.
F. Citti
File in questo prodotto:
Eventuali allegati, non sono esposti

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11585/10111
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact